Gruppo attivo in quasi tutta Italia

Intercettata operazione “Sciacallo”, arrestate 15 persone

Carabinieri indagano
Ancora una volta coinvolte persone anziane

Genova, 18 febbraio – Intervento congiunto, per i Carabinieri del Comando provinciale della Spezia e per quelli di Napoli, che ha portato a indagare una banda che operava in tutto il Paese. 15 le ordinanze di custodia cautelare, 38 persone indagate e sequestro di 22 autoveicoli. L'accusa è di associazione a delinquere e truffa aggravata. Vittime preferite del gruppo le persone anziane, come la donna che venne truffata a giugno 2016 alla Spezia. Diverse le professioni di copertura dei malviventi: corrieri, agenti delle Forze dell'ordine, avvocati, ecc. Le indagini della parte ligure avevano preso il via da un istituto spezzino di credito e da un testimone di una presunta truffa in atto. Le persone impiegate si erano insospettite per il prelievo di un'ingente somma di denaro, mai richiesta prima di allora, da parte di un'anziana donna. Le indagini incrociate con i colleghi di Napoli hanno portato all'individuazione di un autonoleggio che forniva le autovetture a coloro che mettevano poi in atto le truffe fuori porta. Tra giugno e novembre dell'anno passato 35 sono state le violazioni del Codice penale nelle ex province di Genova, La Spezia, Savona, Imperia, Torino e tutto il basso Piemonte, Verbania, Biella, Pistoia, Siena, Grosseto, Perugia, Ravenna, Bari e Foggia. 14 le truffe commesse ai danni di aziende ed esercizi commerciali di Milano, Brescia, Varese, Torino, Novara, Vercelli, Firenze, Pistoia e Modena. 8 le persone colte in flagranza di reato e oltre 100.000 euro stimati di introiti.

di Lidia Borghi

Categoria: